Internet riduce il gap della disabilità

Internet si conferma un mezzo in grado di abbattere le barriere. Sopratutto per le persone disabili. Nel Regno Unito il 90% dei giovani con handicap (15-34 anni) ha accesso a internet, una cifra che è praticamente uguale a quella dei loro coetanei che non hanno una disabilità. È quanto emerge dalla nuova ricerca Ofcom. Che ha realizzato uno studio completo sull’uso dei servizi di comunicazione da parte delle persone diversamente abili. Tuttavia, per i più anziani (65+) e poveri l’accesso a Internet è solo al 23%. Dato significativamente inferiore rispetto alle persone non disabili della stessa fascia socio-economica (37%).