Il Summit Europeo sull’Inclusione delle persone con disabilità

In occasione della Presidenza tedesca del Consiglio dell’Unione Europea, il Commissario per la Disabilità del Governo Federale della Germania ha organizzato per il 17 novembre prossimo l’European Inclusion Summit, importante iniziativa che vuole essere l’occasione per un ampio scambio di idee sulle tematiche legate all’inclusione delle persone con disabilità, in previsione della messa a punto della nuova Strategia Europea sulla Disabilità per il decennio 2020-2030 (che in realtà si chiamerà Agenda Europea sui Diritti delle Persone con Disabilità 2020-2030.
L’evento si terrà in una speciale edizione virtuale e consisterà in una giornata di confronto tra rappresentanti dei Governi e delle Istituzioni europee, con la partecipazione di organizzazioni che si battono per i diritti delle persone con disabilità, oltreché dei principali esperti che si occupano di disabilità in Europa e di realtà aziendali.
Un focus particolare sarà dedicato alla Direttiva Europea sull’Accessibilità (European Accessibility Act), ma il programma toccherà, attraverso tavole rotonde e l’organizzazione di gruppi di lavoro tematici, anche i temi della digitalizzazione, della cooperazione per l’inclusione, nonché della violenza verso le fasce più a rischio come le donne o i bambini e le bambine con disabilità.
A dare sostanza alla partecipazione italiana sarà presente un rappresentante del Governo, Antonio Caponetto, capo dell’Ufficio per le Politiche in favore della Disabilità della Presidenza del ConsiglioCristina Mussinelli, segretario generale della Fondazione LIA (Libri Italiani Accessibili). Essi interverranno entrambi all’interno del gruppo di lavoro tematico dedicato alla digitalizzazione (ore 13.30), durante il quale LIA presenterà le proprie attività, come esempio di “buona prassi” internazionale nel campo della creazione e distribuzione di contenuti editoriali digitali accessibili. Grazie infatti alla collaborazione di quasi ottanta marchi editoriali, LIA ha creato negli anni il più ampio catalogo di e-book digitali accessibili a livello internazionale, che oggi offre oltre 26.000 titoli. 

Tutti gli incontri previsti il 17 novembre nell’àmbito dell’European Inclusion Summit saranno disponibili in streaming live in lingua inglese, tedesca e francese, e tutti gli interventi prevedono traduzione simultanea nella Lingua dei Segni, audiodescrizione e sottotitoli, per garantire la partecipazione a chiunque sia interessato. A questo link è disponibile il programma completo dell’evento. 
(superando.it)

Sostieni il Blog

Mi piace condividere buone notizie sulla disabilità. Diventa un Sostenitore, decidi tu quante quote donare!

5,00 €