Da febbraio vaccino Covid19 ai disabili

Il commissario per l’emergenza Covid fa un bilancio delle immunizzazioni e annuncia le prossime categorie che saranno vaccinate contro il Coronavirus

Sembra essere stata ascoltata la richiesta che da più parti chiedeva di inserire le persone disabili tra i soggetti ai quali sottoporre in via prioritaria il vaccino anti coronavirus.
Il commissario straordinario per l’emergenza Covid, Domenico Arcuri, durante la conferenza stampa nella quale è stato fatto anche il punto sulla campagna vaccinale in corso, ha dichiarato che da febbraio si inizieranno a vaccinare persone over 80, persone disabili e loro accompagnatori.

Intanto, rispetto all’andamento delle vaccinazioni in corso, Arcuri si è dimostrato soddisfatto dei numeri. In meno di una settimana già vaccinati circa 339mila italiani. “Abbiamo distribuito 919.425 vaccini, quasi un milione, – dice Arcuri su tutto il territori nei 294 punti di somministrazione. Per questa prima fase – continua ci siamo dati l’obiettivo di somministrarne almeno 65-67mila al giorno e stiamo superando questo obiettivo di qualche misura”.
Nel frattempo l’AIFA, l’agenzia italiana del farmaco, ha approvato anche il vaccino anti dell’americana Moderna. Ora si può contare su una seconda arma contro il virus, insieme a quello Pfizer-BionTech di cui è già iniziata la somministrazione.

Alcune Regioni come Lazio e Campania hanno già provveduto alla pianificazione per le vaccinazioni per le persone con disabilità già da gennaio o quantomeno a prevederle al più presto anche ad esempio per i centri diurni.

Sostieni il Blog

Mi piace condividere buone notizie sulla disabilità. Diventa un Sostenitore, decidi tu quante quote donare!

5,00 €