L’oro Bocciardo testimonial di «SportAbility day»

Lo sport protagonista e l’inclusione protagonisti a Genova. Sabato 11 settembre, l’associazione genovese Stelle nello sport lancia la prima edizione di «SportAbility day» all’impianto della Sciorba, in Val Bisagno. Una giornata di avviamento allo sport, di solidarietà e di amicizia per i ragazzi con disabilità motoria, sensoriale e intellettivo-relazionale. Dalle 10 alle 18, una giornata aperta a tutti i bambini e ragazzi in possesso di green pass e un certificato medico in corso di validità. otranno provare 23 discipline, seguiti da istruttori qualificati.

Testimonial d’eccezione il campione genovese di nuoto, Francesco Bocciardo, fresco di due ori e un argento ai Giochi Paralimpici di Tokyo. Alle 11, lo stesso Bocciardo aprirà la sfilata di tutti i partecipanti, assieme ad altri due atleti protagonisti in terra nipponica, Matteo Orsi (tennis tavolo) e Gian Filippo Mirabile (canottaggio).

L’evento rientra nel progetto «SportAbility», promosso con il sostegno degli assessorati alle Politiche sociali e allo Sport di Regione Liguria, la collaborazione della Consulta regionale per l’handicap, il patrocinio di Comitato italiano paralimpico e Special Olympics in Liguria.

Per tutta la giornata, l’assistenza sarà garantita da tre medici e a tutti i presenti sarà garantita una merenda, grazie a uno sponsor locale. «L’evento di sabato è unico nel suo genere e sono convinta che aprirà un ciclo di giornate di sport e di festa dedicate ai ragazzi con disabilità e con l’impegno di una rete di volontariato e associazionismo supportata da Regione Liguria – commenta l’assessore alle Politiche sociali di Regione Liguria, Ilaria Cavo -.

Le Paralimpiadi appena concluse con 69 medaglie e con l’exploit del nuotatore genovese Francesco Bocciardo sono un faro, un segnale di speranza, uno stimolo a credere nell’attività sportiva per scoprire le proprie abilità e svilupparle attraverso decine di discipline sportive che i partecipanti potranno provare».

L’assessore allo Sport, Simona Ferro, sottolinea «la bellezza di poter celebrare lo sport nella sua accezione più entusiasmante che è quella di superare i nostri limiti, portandoci a competere contro chi dice non è possibile. Una giornata davvero meravigliosa per qualcosa di unico e straordinario, a cui non vedo l’ora di assistere».

Francesco Bocciardo invita «tutti i ragazzi disabili a fare sport perché lo sport fa vivere meglio. Oggi non sarei la persona che sono, se non avessi fatto sport».

(corriere.it)

Sostieni il Blog

Il tuo contributo è fondamentale per poter dare un’informazione di qualità. Diventa un Sostenitore, decidi tu quante quote donare!

5,00 €