La Poesia nella Lingua dei Segni

Le poesie dei grandi autori della letteratura, interpretate nella Lingua dei Segni italiana e divulgate sui social.

È questo il progetto promosso dall’associazione culturale La Setta dei Poeti estinti, in collaborazione con la cooperativa Segnalis, in concomitanza con la Settimana Internazionale delle Persone Sorde, dal 20 al 26 settembre.

Il 19 maggio scorso, infatti, dopo dodici anni dalla ratifica della convenzione Onu e per ultima in Europa, l’Italia ha finalmente riconosciuto la Lingua dei Segni italiana. Da qui l’idea di “leggere” le grandi poesie della letteratura italiana e internazionale e raccontarle nella Lingua dei Segni su uno strumento pervasivo che fa ormai parte del nostro quotidiano: i socialnetwork. I video con l’interpretazione delle poesie in LIS saranno quindi pubblicati sui canali Instagram, TikTok e Facebook de La Setta dei Poeti estinti.

In collaborazione con gli interpreti della Cooperativa Segnalis – spiega Emilio Fabio Torsello, giornalista e fondatore del progetto letterario de La Setta dei Poeti estinti – porteremo sui social le più belle poesie della letteratura italiana, nella convinzione che l’inclusione passi anche attraverso gli strumenti tecnologici e che questi ultimi possano aiutare la reciproca conoscenza di linguaggi e realtà. Inizieremo dall’Infinito di Giacomo Leopardi”.

Alla luce del riconoscimento ottenuto – spiega Francesca Viceconte – interprete LIS della cooperativa Segnalis – è giusto utilizzare la Lingua dei Segni italiana in tutti i contesti e tra i più importanti ci sono proprio la letteratura e la poesia”.

Tutte le poesie saranno lette da Emilio Fabio Torsello e Mara Sabia (attrice e docente), interpretate da Francesca Viceconte e saranno disponibili sui canali social de La Setta dei Poeti estinti.

Dal 2016 divulghiamo la Cultura, l’Arte, la Bellezza. Organizziamo incontri dedicati alla letteratura e agli autori. Ci ispiriamo al film diretto da Peter Weir: “L’attimo fuggente”

La Setta dei Poeti estinti

Sostieni il Blog

Il tuo contributo è fondamentale per poter dare un’informazione di qualità. Diventa un Sostenitore, decidi tu quante quote donare!

5,00 €