Il “volo” di Mustafa. Dalla Siria a Siena, «ci ha salvati il vostro amore»

Abbiamo seguito la prima uscita dell’uomo che ha perso una gamba durante un bombardamento sui civili e del figlio Mustafa nato dopo che la madre,

Continua a leggere