L’abbraccio di Jovanotti ai 16 ragazzi con disabilità cognitive alla Fondazione Foqus nei quartieri Spagnoli di Napoli

«Ciao ragazzi!», li saluta Jovanotti con i pugni sollevati. Eugenio si volta di scatto e inizia a cantare: «L’ombelico del mondo!». Jovanotti ha il cappello

Continua a leggere