Legge di Bilancio

Assegno unico: aumenti per figli disabili nel decreto Semplificazioni

Il decreto Semplificazioni aumenta l’assegno unico alle famiglie con figli con disabilità e prevede nuovi fondi ai Comuni per progetti educativi e di sostegno ai minori

E’ stato pubblicato ieri in Gazzetta ufficiale il  decreto legge n. 73 2022, detto Semplificazioni, che contiene moltissime misure soprattutto fiscali e per le imprese.  Le norme sono già in vigore da oggi, tra le quali quella relativa all’assegno unico.

E’ presente infatti un articolo che modifica la disciplina dell’assegno unico per i figli, in vigore dallo scorso mese di marzo,  e stanzia nuovi fondi a sostegno dei bambini e dei giovani, di contrasto alla povertà educativa .

Le novità del decreto, ancora in bozza ricordiamo,  riguardano in particolare le famiglie con figli con disabilità che vengono difatto parificati ai figli minori  nell’importo base , variabile in base all’ISEE  e anche una maggiorazione per il 2022  tra i 18 e i  21 anni di età  del figli,o per compensare quanto perso con  il taglio degli assegni al nucleo familiare e delle detrazioni per familiari a carico .Per questo fine sono stanziati piu di 122 milioni di euro per il 2022.

Vediamo piu nello specifico. 

Assegno unico figli disabili
1. Assegno unico figli con disabilità 2022

Il decreto semplificazioni 2022 prevede  all’art 38 (modificato rispetto alla bozza ufficiosa precedentemente in circolazione, che

  • l’importo previsto per ciascun figlio con disabilità senza limiti di età viene parificato a quello per i figli minorenni, che varia in base all’Isee da 175 a 50 euro mensili
  • l’importo della maggiorazione per i figli minorenni con disabilità (105 euro  per i non autosufficienti, 95  euro per i disabili gravi e 85 per  i disabili  di media gravità) viene  assicurato anche ai disabili  tra i 18 e i 21 anni, che ad oggi  avevano invece diritto a 80 euro in misura fissa
  • la maggiorazione triennale prevista (temporaneamente) per i nuclei con Isee sotto i 25mila euro, per gli anni 2022-2023-2024   aumenta di 120 euro  in caso di presenza di un figlio disabile nel nucleo familiare.

Si ricorda che per i figli disabili maggiorenni sono rimaste in vigore le detrazioni fiscali.

2.  Fondi ai Comuni per progetti rivolti ai minori

Il decreto Semplificazioni prevede all’art 36 l’istituzione di un Fondo , presso la presidenza del Consiglio dei ministri, con dotazione di 58 milioni di euro   da destinare ai Comuni per la realizzazione di progetti  formativi assistenziali e educativi  rivolti  al benessere dei minori

In particolare vengono indicate come prioritarie le seguenti finalità:

  • favorire il recupero degli stress psicofisici causati dalla pandemia da Covid 19
  • la promozione, tra i bambini e le bambine, dello studio delle materie STEM, 

I progetti potranno essere svolti  presso i centri estivi, i servizi socioeducativi  territoriali e i centri con funzione educativa e ricreativa per i minori I progetti , attraverso la collaborazione con enti pubblici e privati.

Un decreto del Ministro per le pari opportunità e la famiglia provvedera a stilare  l’elenco dei Comuni beneficiari, comprensivo di tutti i Comuni che non  comunichino  al dipartimento per la famiglia,  entro 30 giorni  dall’entrata in vigore del decreto, non voler aderire  all’iniziativa.

Il decreto stabilirà  gli importi spettanti ai singoli  Comuni beneficiari sulla base dei dati ISTAT relativi alla popolazione minorenne residente e le modalità di  monitoraggio dell’attuazione degli interventi .

Per l’erogazione dei fondi agli enti locali si deve attendere  l’emanazione del  decreto della Presidenza del Consiglio, dipartimento politiche per la famiglia. (fiscoetasse.com)

Sostieni il Blog

Il tuo contributo è fondamentale per poter dare un’informazione di qualità. Diventa un Sostenitore, decidi tu quante quote donare!

5,00 €