HOME

Punti di forza e di debolezza della nuova strategia europea sulla disabilità

Durante la Sessione plenaria del 7 luglio, il Comitato Economico e Sociale Europeo (CESE) ha adottato il suo parere sulla nuova Strategia europea sui Diritti della Disabilità, considerata un significativo passo avanti rispetto alla Convenzione ONU sullo stesso tema. Il CESE  raccomanda tuttavia che la Strategia UE venga fortemente legata all’accesso ai fondi europei del

Continua a leggere

LETIsmart, per i ciechi arriva il bastone che dialoga con la città

Da Trieste progetto LETIsmart che Unci diffonderà in Italia Un bastone “smart” che permetterà ai non vedenti di orientarsi in città sempre più inclusive e vicine alle persone più fragili, sarà possibile grazie a un dispositivo ideato dal triestino Marino Attini, esperto di elettronica ipovedente, e realizzato come progetto etico dalla SCEN, azienda leader nel

Continua a leggere

Disabili, arriva piattaforma del Cude: accesso a tutte le Ztl d’Italia

I dati del Contrassegno unificato disabili europeo saranno raccolti in un’unica piattaforma nazionale, permettendo così alle persone con disabilità di muoversi in tutte le Zone a traffico limitato senza doverlo comunicare in anticipo, e con la possibilità di modificare la targa del mezzo in ogni momento. Il ministro Giovannini: “Sarà pienamente operativo entro tre mesi”.

Continua a leggere

LA LIS FINALMENTE RICONOSCIUTA! ORA QUALI ALTRE BATTAGLIE?

di Francesca Sforza  Con il Decreto Legge 41/2021 (Sostegni per imprese, operatori economici, servizi territoriali, lavoro e salute, correlate alla grave emergenza Covid-19), all’art 34-ter, è stata finalmente riconosciuta la lingua dei segni italiana (LIS).Un riconoscemento che dopo numerosi disegni di legge passa attraverso un decreto legislativo e riconosce finalmente l’esistenza di una comunità segnante italiana

Continua a leggere

La battaglia per fermare l’odio in rete contro le persone con disabilità

Secondo l’osservatorio sui diritti, l’odio in rete si è radicalizzato e indirizzato verso alcune categorie. Come le persone con disabilità. Ecco come lo si sta combattendo Due ragazze e un ragazzo sedicenni hanno preso a calci, pugni e ricoperto di sputi una compagna di scuola con disabilità mentre un’altra riprendeva l’episodio con il telefonino. All’aggressione si è

Continua a leggere

Aerei, multe per costi extra per il posto accanto a minori e disabili

Sanzione fino a 50 mila euro Le compagnie aeree che volano in Italia — nazionali e straniere, tradizionali e low cost — non possono chiedere ai passeggeri di pagare una spesa aggiuntiva per sedersi vicini ai propri figli. L’aviolinea che lo fa rischia una sanzione fino a 50 mila euro. Pochi giorni dopo aver aperto un

Continua a leggere

TikiTok, il progetto che racconta la disabilità “senza filtri”

Come si fa a vivere da soli quando si ha una disabilità? Trovare un lavoro è difficile? Cosa significa dedicare anima e corpo ad una passione sportiva? Parte da queste domande TikiTok, il progetto inventato dalla Rete TikiTaka – FCMB per favorire l’inclusione delle persone con disabilità. A raccontare la vita “senza filtri” dei protagonisti una serie di

Continua a leggere

L’ascesa dell’adaptive fashion per una moda più inclusiva

In Italia ci sono 3,1 milioni di persone con disabilità e se vogliono vestirsi alla moda devono districarsi tra zip, bottoni, etichette abrasive, scarpe coi lacci, negozi mal progettati e mancanza di formazione del personale. Abbiamo i vestiti per i pets ma non per le persone con disabilità che, chissà perché, sembrano non godere del diritto a

Continua a leggere

“Matebox”, strumento polifunzionale per bambini con o senza disabilità

“Matebox” nasce da un’idea di Matteo Scapin, produttore e Live Performer originario di Vicenza. Matebox: apparentemente una semplice scatola; in realtà un ingegnoso strumento polifunzionale pensato per accrescere le possibilità interattive di bambini con o senza disabilità. Un progetto nato durante il lockdown con l’intento di mettere a disposizione la musica, i suoni e le immagini per aiutare quanti manifestano compromissione delle capacità comunicative e di

Continua a leggere

Perché le persone con disabilità devono avere per forza vite straordinarie?

Abbiamo chiesto a quattro osservatori “speciali” di riflettere con noi sul perché la rappresentazione mediatica delle persone con disabilità sia quasi sempre sopra le righe. L’inchiesta pubblicata sul numero di giugno di SuperAbile Inail Ve lo ricordate Indovina chi viene a cena? È una pellicola del 1967 con Spencer Tracy e Katharine Hepburne. Una ragazza

Continua a leggere

Caricamento…

Si è verificato un problema. Aggiorna la pagina e/o riprova in seguito.


Segui il mio blog

Ottieni i nuovi contenuti, spediti direttamente nella tua casella di posta.